Maida. Roccaforte feudale nella storia della Calabria

Maida. Roccaforte feudale nella storia della Calabria

di Sara Cervadoro

Sentito come un emozionante viaggio alla ricerca di remote radici, il saggio sull'antico feudo di Maida è il risultato di lunghe accurate ricerche all'interno della storia della terra di Calabria, inizialmente elaborato per valorizzare l'azione patriottica ed educativa del maidese, sacerdote e carbonaro Giovanni Cervadoro (omonimo prozio del padre dell'autrice) nel contesto storico a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo. Avvalendosi di notizie storiche attendibili, il saggio si sofferma sulle origini di Maida, l'originario "Kastron" bizantino, "Drungoi Maghida" o antica "Melanium", l'attuale vecchio borgo situato tra ulivi e castagni su una verde collina che si affaccia ridente sulla Piana di Sant'Eufemia come balcone naturale sul mar Tirreno con vista sulle isole Eolie.